Fonderie, "Salute e Vita" scende in piazza: domani il corteo-fiaccolata

Parteciperanno anche associazioni di Taranto, Trieste, e Napoli. Il concentramento dei manifestanti è fissato alle ore 16.30 in piazza Galdi, a Fratte. Il corteo-fiaccolata raggiungerà i cancelli delle Fonderie e poi sarà sciolto

Comitato Salute e Vita

"Diverse centinaia di cittadini in piazza per dire no al mostro di Fratte, le Fonderie Pisano". Così Lorenzo Forte, presidente del Comitato Salute e Vita, prepara e annuncia il corteo-fiaccolata in programma domani pomeriggio. Concentramento dei manifestanti alle ore 16.30 in piazza Matteo Galdi, partenza alle ore 17. "Arrivati ai cancelli delle Fonderie, scioglieremo il corteo", aggiunge Forte che nel frattempo ha incassato il sostegno di associazioni provenienti da Taranto, Trieste e Napoli. Ci saranno anche WWF Campania, Legambiente, Italia Nostra e Libera. Al corteo, che sarà aperto dallo striscione del Comitato Salute e Vita, "parteciperà anche il gruppo musicale Murga, che ci ricorda - sottolinea Forte - la lotta dei contadini argentini che si ribellano al padrone. Ora attendiamo notizie dai padroni delle Fonderie, la proprietà, la famiglia Pisano".

La mente vola al 2 marzo. "Incontrammo a Palazzo di Città il sindaco Napoli portando richieste specifiche. In quella circostanza, l'assessore De Luca aveva annunciato la presenza di siti che potessero ospitare le Fonderie. Il 3 marzo, infatti, fu convocato un incontro in Regione, alla presenze della famiglia Pisano. Fu chiesto alla proprietà di ridurre il campo delle ipotesi a due sole candidature. Sono passati 50 giorni e mentre noi attendiamo di incontrare ancora il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, restiamo sempre nel campo delle ipotesi per quanto riguarda la delocalizzazione delle Fonderie. Prosegue il silenzio delle Istituzioni, anche se qualcuno mostra da tempo sensibilità".

Forte si riferisce al Comune di Pellezzano, "che ci è vicino attraverso gli assessori Morra e Aliberti, presenti al corteo" e ai "consiglieri del Comune di Salerno, Gianpaolo Lambiase e Dante Santoro".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Controlli nelle festività Pasquali: arresti, denunce e sequestri nel salernitano

    • Cronaca

      Nocera Inferiore, gambizzato per un'automobile: indagini su una tentata rapina

    • Politica

      25 aprile, si infiamma il dibattito a Salerno: destra e sinistra si dividono sulla festa

    • Cronaca

      Ravello, sequestrata la sala ristorante con vista mare di un albergo

    I più letti della settimana

    • Si capovolge con l'auto tra Olevano e Battipaglia: Vicinanza vivo per miracolo

    • La Valle dell'Irno piange il giovane Rosario, ucciso da un brutto male

    • Lutto al Ruggi d'Aragona: morto Giovanni Cantone, padre del direttore generale

    • Nuovo assalto con sparatoria ad un portavalori sul raccordo Salerno-Avellino: banditi in fuga

    • Dramma ad Angri, uomo si toglie la vita nel cimitero: sotto choc familiari e amici

    • Ruggi, donna muore per un'emorragia cerebrale: donati gli organi

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento