Fonderie Pisano, De Luca: "La Regione è estranea al problema"

Il presidente ha sottolineato come la regione sia "tenuta, e questo lo farà in maniera rigorosa, a controllare le emissioni, affinchè non siano dannose per i cittadini. Questa è nostra priorità"

"La Regione è estranea al problema, so che viene presentato un progetto di insediamento, non conosco nulla. Facciano le proposte poi bisogna trovare un luogo dove collocare l'impianto. Credo che sia un problema che è stato ideologizzato nel corso degli anni. Si possono anche presentare impianto a zero emissioni, ma ci sarebbero comunque problemi dal punto di vista psicologico". Lo ha detto il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, all'Ansa, riguardo alle Fonderie Pisano di Fratte, nel corso della sua visita all'impianto di compostaggio.

La precisazione

Il presidente ha sottolineato come la regione sia "tenuta, e questo lo farà in maniera rigorosa, a controllare le emissioni, affinchè non siano dannose per i cittadini. Questa è nostra priorità. Massimo rigore nel controllo".  Intanto, sempre questa mattina, nella sede di Confindustria di Salerno, si è tenuto un incontro dal tema "Fonderie Pisano: il progetto del futuro opificio", alla presenza, tra gli altri, di Ciro Pisano, consigliere delegato della società delle Fonderie Pisano.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

Torna su
SalernoToday è in caricamento