"Uccidete la nostra aria": cittadini contro le Fonderie Pisano, foto sui social

L'iniziativa, lanciata dal Comitato Salute e Vita presieduto da Lorenzo Forte, è stata accolta da tantissimi cittadini di Fratte, Pellezzano, Baronissi. Solidarizza e "ci mette la faccia" anche il consigliere comunale di Salerno, Gianpaolo Lambiase

Prima gli striscioni "portati via dal vento", adesso le foto (virali) pubblicate sui social network per protestare contro le Fonderie Pisano. L'iniziativa, lanciata dal Comitato Salute e Vita presieduto da Lorenzo Forte, è stata accolta da tantissimi cittadini di Fratte, Pellezzano, Baronissi. Solidarizza e "ci mette la faccia" anche il consigliere comunale di Salerno, Gianpaolo Lambiase

La protesta


"La scelta di protestare per l'inquinamento dell'aria e di chiedere lo stop della Fonderia attraverso foto e frasi virali sui social è spiegata dal Comitato Salute e Vita attraverso un lungo post, pubblicato sulla propria pagina facebook. Domenica la città era tappezzata di striscioni. Così i cittadini di Salerno hanno voluto esprimere il loro disagio verso le Fonderie Pisano - spiegano gli esponenti del Comitato -
Disagio che per molti è un incubo ed il nostro pensiero va soprattutto alle famiglie che hanno dovuto affrontare e affrontano ogni giorno la lotta contro un brutto male incurabile e a coloro che quella battaglia l'hanno persa.  Gli striscioni non ci sono più: forse strappati dal vento o forse da qualcuno che crede che il problema non lo sfiori. A queste persone diciamo: non è così!".

La reazione

"Per questo motivo abbiamo avuto come Comitato un'idea: riprendere quelle frasi e riportarle sui social, affinché nessuno possa arrogarsi il diritto di strapparle, di zittire i cittadini che si sentono ostaggio di questa fabbrica insalubre. E' possibile scattare una foto - meglio se si tratta di un selfie con in mano un foglio di carta, un cartoncino - sulla quale va riportata la frase "Fonderie Pisano state uccidendo la Nostra aria!" pubblica la foto taggando noi dell'associazione Salute e vita con l'hashtag #stopfonderiepisano.
 

L'adesione

Alla protesta hanno aderito tutti: coppie con figli, giovani, sacerdoti, alunni. C'è chi scatta il selfie tenendo in braccio il proprio cane, parte integrante della famiglia, per spiegare che tutti - tutto il creato - ha diritto a respirare aria salubre.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento