Fonderie Pisano, il giorno più lungo: oggi l'udienza a porte aperte al Tar

Si discuterà il merito della Revoca dell’AIA ed il ricorso incidentale presentato dall’Associazione Salute e Vita dall’avvocato Franco Massimo Lanocita. Il 15 maggio, invece, udienza per il rinvio a giudizio del CdA delle Fonderie

Il caso Fonderie Pisano vivrà oggi, mercoledì 8 maggio, una tappa molto importante. E' fissata stamattina alle ore 9.30 l'udienza al Tribunale Amministrativo Regionale, a porte aperte. L'udienza vede unificati vari procedimenti che riguardano le Fonderie Pisano: si discuterà il merito della revoca dell’AIA ed il ricorso incidentale presentato dall’Associazione Salute e Vita attraverso l'avvocato Franco Massimo Lanocita "con la speranza - dichiara il Comitato in una nota stampa firmata dal proprio presidente, Lorenzo Forte - il diritto alla salute e si ponga fine all’inferno a cui siamo sottoposti. La Settimana Santa da poco trascorsa è stata per noi di passione, in quanto la puzza nauseabonda e le polveri nere hanno costretto la popolazione ad essere rinchiusa in casa sequestrati nelle proprie abitazioni. La vicenda incide sulla qualità della vitae sulla salute  di cittadini di tre Comuni: Salerno, Baronissi e Pellezzano".

Le altre tappe della vicenda

Il 15 maggio alle ore 9,30, si passerà dal fronte amministrativo a quello penale: udienza per il rinvio a giudizio del CdA delle Fonderie Pisano, dell’ex Dirigente Regione Campania che ha concesso l’AIA del 2012 che per la Procura è illegittima e inefficace, del tecnico dei Pisano che ha stilato la documentazione dell’AIA. Su richiesta degli imputati potrebbe celebrarsi il giudizio abbreviato. Ci saranno le parti civili rappresentate dall’avvocato Fabio Torluccio. Un intermezzo il 9 maggio, domani: alle ore 16.30 convegno nella Sala Bilotti Archivio di Stato “Da Bagnoli a Salerno tra ambiente territorio e salute” Presenzieranno, tra gli altri, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris e Antonio Limone, il Direttore Generale dell'Istituto Zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno, che ha predisposto lo studio Spes, lo studio sulla popolazione, in merito all’inquinamento causato dalle Fonderie Pisano. Il convegno si aprirà con il saluto introduttivo del Direttore Renato Dentoni Litta dell’Archivio di Stato di Salerno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Dramma allo stadio Arechi, durante la partita: tifoso cade nel fossato

  • "Ecco perchè picchiavo mia moglie": il racconto-choc di un salernitano alla Rai

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Scossa di terremoto 2.7 a Romagnano al Monte: nessun danno

Torna su
SalernoToday è in caricamento