Fresco in arrivo, ora tocca a "Circe": una boccata d'ossigeno

Per qualche giorno l'estate si trasformerà in autunno, ma poi tornerà il solleone. In arrivo un abbassamento di temperature anche nel nostro territorio con "Circe" che porterà una fresca boccata d'ossigeno

Dopo il caldo intenso che ha "soffocato" gli abitanti del nostro territorio, arriva Circe, vortice finlandese che porterà ad un abbassamento significativo di temperature in tutto il Centro-Sud. Arriverà domani notte, dunque, il fresco nel salernitano, attualmente ancora sotto la protezione dell'anticiclone delle Azzorre.

Una tregua dall'afa, durante la quale non sono esclusi neppure temporali, quindi, scandirà le giornate dei salernitani per qualche giorno, prima di lasciare, a metà della prossima settimana, nuovamente spazio al caldo estivo. In particolare, il 23 e il 24 luglio, secondo le previsioni, saranno i giorni in cui sembrerà di essere già giunti in autunno.

 


 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragedia a Padula, 45enne si lancia dal balcone con il figlio di 2 anni: morti

    • Cronaca

      Entra in un negozio di Corso Vittorio Emanuele e sfascia tutto: fermata una donna

    • Cronaca

      Non si ferma all'alt e imbocca l'A3 contromano, poi ferisce 3 agenti: denunciato

    • Cronaca

      Le ruba l'auto dopo averla trascinata per diversi metri: ferita una donna ad Eboli

    I più letti della settimana

    • Si schianta con l'auto dopo la partita della Salernitana: muore 68enne

    • Rapinatori in fuga a Pontecagnano, bloccata la circolazione: agenti in azione

    • Auto contromano sull'A30: muore coppia di anziani, traffico in tilt a Mercato San Severino

    • Lutto a Salerno: muore la titolare dei negozi "Gazzella" Norma Manganella

    • Hotel Rigopiano, il tragico epilogo: Stefano Feniello sarebbe morto vicino a Francesca

    • Valanga sull'hotel di Rigopiano: tra i dispersi c'è il salernitano Stefano Feniello

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento