Frugano tra i rifiuti e imbrattano le strade: il sindaco di Salerno insieme ai vigili per fermarli

Il sindaco: "Siamo impegnati in una quotidiana battaglia per assicurare la pulizia ed il decoro urbano"

Al setaccio, Salerno, per la lotta contro gli incivili che frugano nei sacchetti dell'indifferenziato spargendo rifiuti nelle strade cittadine, durante le notti  tra il lunedì ed il martedì. Dopo il primo blitz della scorsa settimana , conclusosi con la denuncia di 23 persone colte sul fatto ad aprire i sacchetti e spargere i rifiuti in strada, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, con l'assessore all'Ambiente Angelo Caramanno, ha partecipato alle attività della Polizia Municipale anche nella notte appena trascorsa. Sono state cinque le persone sorprese a frugare ed imbrattare. Il servizio di vigilanza proseguirà senza sosta anche nelle notti delle prossime settimane, fino all'allontamento dalla città ed alla punizione adeguata dei responsabili.

Parla il sindaco Vincenzo Napoli

"La nostra azione di vigilanza e repressione comincia a dare frutti positivi come dimostra il calo dei saccheggiatori di rifiuti evidentemente spaventati dall'iniziativa dell'Amministrazione Comunale messa in essere dalla Polizia Municipale.

Siamo impegnati in una quotidiana battaglia per assicurare la pulizia ed il decoro urbano. Non sono tollerati comportamenti incivili e criminali che rischiano di rovinare tutti i sacrfici del Comune di Salerno e di danneggiare i cittadini che con scrupolo ed ordine conferiscono i rifiuti" 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento