Addio don Luigi, un impatto fatale per il sacerdote dei Salesiani

Commozione e grande partecipazione, presso la chiesa dei Salesiani di via San Giovanni Bosco. Una folla in lacrime per la scomparsa dell'amato sacerdote che ha perso la vita in un incidente

Tutti conoscevano la sua anziana età, notando come questa non fosse riuscita in alcun modo a compromettere la sua voglia di aiutare il prossimo e di servire l'altro. Ma nessuno si sarebbe mai aspettato che don Luigi Benvenga, tra i punti di riferimento della chiesa salesiana, sarebbe morto a causa di un incidente stradale sull'autostrada Napoli-Pompei.

Un dolore improvviso e profondo, quello provato dai fedeli e dai tanti sacerdoti che avevano incrociato il suo cammino. Un funerale, quello di ieri sera, all'insegna della semplicità, caratterizzato dai volti commossi della comunità parrocchiale che non cancellerà mai l'esempio di vita nobile offerto dal sacerdote ottantottenne "che ha dedicato la sua esistenza agli altri, fungendo da insostituibile guida per innumerevoli persone", come hanno raccontato, con gli occhi lucidi, i fedeli.

 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento