Viola i sigilli e sottrae illecitamente acqua: denunciato

L'amministratore e legale rappresentante di un albergo a Palinuro è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della locale stazione per furto aggravato e violazione di sigilli

Una pattuglia dei carabinieri

Denunciato per furto aggravato e violazione di sigilli: è accaduto questa mattina a Palinuro, frazione del comune di Centola, all'amministratore e legale rappresentante di una struttura alberghiera del centro turistico cilentano. Nel dettaglio i carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Giuseppe Sanzone, hanno accertato che l'uomo alimentava la propria struttura alberghiera sottraendo illecitamente acqua all'ente erogante denominato CONSAC. Il tutto, riferiscono i militari, dopo aver violato i sigilli posti nel corso di quest'anno a chiusura della struttura causa morosità. I militari hanno riferito che la CONSAC ha stimato il danno economico di sottrazione dell'acqua in 4mila Euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La treccia dorata di Melissa consegnata ai genitori: fissati i funerali della 16enne, i primi riscontri degli esami

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Melissa, è il giorno del dolore: i compagni cambiano l'aula

  • Droga tra Agro e Irno, 14 arresti: uno dei fornitori vicino al clan Fezza - D'Auria

Torna su
SalernoToday è in caricamento