Salerno, tenta il furto e ferisce un carabiniere: arrestato a Battipaglia

Un 30enne disoccupato, dopo un tentato furto, sorpreso dai carabinieri, ha aggredito i militari ferendone uno con un cacciavite: è caccia aperta al complice, riuscito a fuggire

Un'immagine di Battipaglia

Tentano un furto all'interno dell'abitazione di un noto gioielliere di Battipaglia ma vengono intercettati all'uscita dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della locale compagnia carabinieri. I due, con il volto coperto da passamontagna, guanti calzati e in mano materiale da scasso, stavano uscendo appunto dall'abitazione dell'esercente quando sono stati sorpresi dai carabinieri.

Uno dei due è riuscito a fuggire ed è ricercato dai militari mentre il complice, identificato poi per A. G., 30 anni, di Scafati, disoccupato, già noto alle forze dell'ordine, si è scontrato con i carabinieri e ha colpito uno di loro con un cacciavite, procurando al militare escoriazioni guaribili in sette giorni. L'uomo è stato quindi bloccato grazie all'intervento di altri militari, agli ordini del tenente Gianluca Giglio. L'uomo è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della compagnia carabinieri, che intanto indagano per risalire al complice.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Baronissi: morto un 21enne, un arresto per guida in stato di ebbrezza

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento