Le ruba l'identità e la usa per un sito di incontri: la denuncia di una paganese

Ha denunciato tutto, anche a mezzo social, la paganese Claudia Attianese che vive un incubo da martedì scorso

Le è stata rubata l'identità ed una sua foto è stata pubblicata su un sito di incontri. Ha denunciato tutto, anche a mezzo social, la paganese C.A. che vive un incubo da martedì scorso.

Ignoti hanno creato un profilo pubblico falso su Badoo, con tanto di numero di cellulare della ragazza, la quale è stata sommersa di messaggi e proposte imbarazzanti. La giovane, dunque, ha denunciato tutto alle forze dell'ordine: si indaga, per risalire al responsabile.

Il  post di Claudia su Facebook
 

Ieri pomeriggio qualche vigliacco, malato mentale, si è divertito a creare un contatto del social Badoo inserendo delle mie foto e addirittura il mio numero di telefono. Ad Oggi mi ritrovo con mille messaggi di contatti whatsapp e telefonate di pervertiti.

Si tratta ovviamente di un reato noto come sostituzione di persona (art. 494 del Codice Penale), ma più grave ancora l’ abuso morale che sto subendo e la violenza sulla mia persona e identità.  Chiunque sia iscritto su badoo può segnalare questo contatto e aiutarmi. È un abuso che solo persone malate , invidiose, ossessionate, psicopatiche, disagiate, possono arrivare a fare. In una sola parola da rinchiudere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

Torna su
SalernoToday è in caricamento