Furto in una profumeria di Sala Consilina, per un valore di 1300 euro: nei guai due ladre

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lagonegro e condotte dai militari della Stazione di Sala Consilina, sono iniziate dopo un furto commesso a novembre

Foto archivio

Sono finite nei guai, due donne di 38 e 56 anni, accusate di furto aggravato. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lagonegro  e condotte dai militari della Stazione di Sala Consilina, sono iniziate dopo un furto commesso nella mattinata del 10 novembre scorso, all’interno di una nota profumeria di Sala Consilina.

L'obbligo di dimora

Le due ladre, dopo aver distratto la commessa, hanno portato via  profumi e prodotti cosmetici, nascondendoli in una borsa: fu un furto per un valore totale di 1.300 euro. Per le due, dunque, è scattato l’obbligo di dimora nel Comune di Eboli, come disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari, del Tribunale di Lagonegro.

 

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Serpente "a spasso" sotto agli Archi dei Diavoli: la segnalazione

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Muore a 8 mesi, il racconto choc della madre: "Ecco cosa le faceva mio marito"

  • Incidente tra Salerno e Baronissi: comunità sotto choc per la morte del dottor Maucione

  • Statale Amalfitana: noto avvocato si lancia giù dal burrone e muore: spunta una lettera

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

Torna su
SalernoToday è in caricamento