Battipaglia, rubarono oltre 150 pacchetti di sigarette: arrestati 2 fratelli

I due romeni sono stati bloccati dai carabinieri mentre scendevano da un'automobile, guidata dal nipote, nei pressi della stazione ferroviaria di Battipaglia. La merce è stata restituita al titolare della tabaccheria di Olevano sul Tusciano

Nella serata di giovedì  i carabinieri hanno arrestato due fratelli rumeni, domiciliati nel comune di Nettuno (Roma), mentre scendevano da una Seat Ibiza condotta da un nipote, anch'egli rumeno, nei pressi della stazione ferroviaria di Battipaglia. Entrambi, al termine di una perquisizione sul posto, sono stati trovati in possesso di 156 pacchetti di sigarette di varie marche, perfettamente sigillati e nascosti in un trolley.

La perquisizione, successivamente, è stata estesa anche all'abitazione del nipote, situata nel comune di Olevano sul Tusciano, che ha permesso di rinvenire altri 96 pacchetti di sigarette, risultati rubati la notte del 18 aprile dalla rivendita di tabacchi numero 6 proprio di Olevano sul Tusciano. I due rumeni, espletate le formalità di rito, sono stati rinchiusi nel carcere di Fuorni. Il nipote, invece, è stato denunciato.  Le sigarette sono state riconsegnate al titolare della rivendita.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rifiuti e tangenti, l'annuncio di Roberto De Luca: "Mi dimetto"

  • Cronaca

    Litiga con il fratello e poi gli spara: 50enne gambizzato a Pagani

  • Cronaca

    Un caso di "Blue Whale": indagato 30enne per istigazione al suicidio

  • Cronaca

    Maltempo in Campania, nuova allerta meteo: ecco le previsioni

I più letti della settimana

  • Dramma a Salerno, donna muore per un malore vicino al mercato

  • Uomo lancia bottiglie di vetro dal terzo piano in via Carmine: transennata l'area

  • Tre scosse di terremoto tra Campania e Basilicata: nessun danno

  • Nuova allerta della Protezione Civile: in arrivo gelate e pioggia

  • Furti nei rioni collinari di Salerno: scattano tre arresti

Torna su
SalernoToday è in caricamento