Giffoni, esce di casa evadendo i domiciliari: denunciato tossicodipendente

Durante la perlustrazione i carabinieri lo hanno sorpreso mentre si trovava in zona periferica. Ora l'uomo, V.R le sue iniziali, è in attesa di giudizio con rito direttissimo

Giffoni Valle Piana

Un tossicodipendente di 39 anni, residente a Giffoni Valle Piana, V.R le sue iniziali, è stato arrestato con l’accusa di evasione. I carabinieri, infatti, durante una perlustrazione, lo hanno sorpreso mentre si trovava in zona periferica pur essendo sottoposto agli arresti domiciliari. Il 39enne aveva commesso un furto, lo scorso 6 aprile 2015, ed era stato condannato ad un anno e due mesi di reclusione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato nuovamente condotto presso la sua abitazione in regime detentivo, in attesa di giudizio con rito direttissimo disposto per la mattinata di lunedì 21 marzo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Ennesimo furto in un appartamento al Parco Arbostella: ingente il bottino

    • Politica

      Intervista al sindaco Ernesto Sica: "Continuerò a governare Pontecagnano. Il mio erede? Lo sceglieremo con le primarie"

    • Incidenti stradali

      Vanno in discoteca, poi si ribaltano con l'auto in via Croce: quattro feriti

    • Cronaca

      Un chilo di coca alla stazione di Salerno: ecco la "trappola" attuata dal Gico della Finanza

    I più letti della settimana

    • Terrore sul treno Napoli-Sapri: rapina i passeggeri impugnando una siringa e tira il freno

    • Angri, si presenta in caserma ai carabinieri: "Faccio uso di droga, arrestatemi"

    • Dolore a Caggiano per la morte di padre e figlioletto, annullato il Carnevale

    • Tragico incidente a Buccino: morti un uomo e un bimbo, grave l'altro conducente

    • Blitz contro il clan Pecoraro-Renna, 14 arresti: coinvolto un politico

    • Bellizzi, realizzate le strisce pedonali rialzate: ecco di cosa si tratta

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento