Si avvicina troppo alla stufa e divampa un incendio: madre e figlia ustionate

Tragedia sfiorata, ieri sera, all'interno di un'abitazione situata nel centro storico di Giungano. Tempestivo l'intervento del sindaco, dei vigili urbani e di diversi volontari

Tragedia sfiorata, martedì sera, a Giungano, dov’è divampato un incendio all’interno di un’abitazione situata nel centro storico. Due donne, madre (93 anni) e figlia (65 anni), hanno rischiato di morire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Secondo una prima ricostruzione sembra che la 93enne, seduta su una poltrona, si sarebbe avvicinata troppo alla stufa che aveva precedentemente acceso per riscaldarsi. E che, improvvisamente, è stata avvolta dalle fiamme che hanno danneggiato anche parti della cucina. A dare l’allarme è stata la figlia che ha telefonato al sindaco Giuseppe Orlotti, il quale ha allertato subito i vigili urbani che, in poco tempo, hanno preso gli estintori presenti negli uffici del Comune per domare il rogo e trarre in salvo le due donne. Per fare irruzione all’interno dell’abitazione è stato necessario sfondare la porta d’ingresso. Madre e figlia sono state trasportate da un’ambulanza del 118 all’ospedale di Eboli perché intossicate dal fumo e leggermente ustionate dal fuoco.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Muore folgorata in casa, la difesa dell'elettricista: "Indagate tutti i familiari"

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Coronavirus, nuovi 10 contagi in Campania: il bollettino

  • Tutti a mare a Salerno: nessuno rinuncia ai tuffi, traffico in Costiera

Torna su
SalernoToday è in caricamento