Gravidanza a rischio all’ospedale di Salerno, parto eccezionale: nasce il piccolo Santo

In una paziente con gravidanza gemellare è stata ricostruita una tuba dopo aver asportato la gravidanza, mentre l’altro feto era nell’utero e non è la stata compromessa la vitalità di quest’ultimo: oggi il piccolo Santo Cerzosimo è un bimbo sano

Parto eccezionale al reparto Gravidanza a Rischio del “Ruggi d’Aragona”. L'intervento, effettuato dal medico Mario Polichetti e il personale dell'ospedale di Salerno, ha riguardato l’asportazione di una gravidanza extrauterina coesistente ad un’altra gravidanza regolarmente in evoluzione nell’utero, con asportazione di un tratto di tuba e con la ricostruzione microchirurgica della stessa, senza compromettere la vitalità del feto in utero. Esultano i due neo-genitori Maria e Luigi di Montecorvino Rovella: “Ringraziamo il dottore Mario Polichetti e tutta la squadra dell’ospedale di Salerno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

Grazie alla tempestività dei medici, infatti, la signora Maria Bevilacqua, 28enne di Bellizzi, ha partorito un bambino e l'unica tuba rimasta è tutt'ora funzionale. Un intervento di una rarità unica nel suo genere, vista la doppia gravidanza spontanea, alias senza tecnologia di fecondazione: questo ha permesso al piccolo Santo, che ha raggiunto i 5 mesi di vita, di venire al mondo senza complicazioni. Il tutto per la gioia della madre Maria e del padre, il 33enne Luigi Cerzosimo di Montecorvino Rovella. "Siamo contenti e tutto è andato per il verso giusto- ha spiegato la signora Maria Bevilacqua che, insieme al marito, è residente a Montecorvino Rovella-Il piccolo Santo cresce bene e dobbiamo dire grazie al dottore Polichetti e a tutto il personale del Ruggi che mi ha assistito permettendomi di portare alla luce mio figlio. Non smetterò mai dire grazie a queste persone", ha concluso la neomamma commossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento