Ruba 17mila euro ad un amico con disturbi psichici: in manette

E' stato individuato dai poliziotti della divisione anticrimine della questura di Salerno un imprenditore sarnese che ha abusato dello stato di debolezza psichica di un suo conoscente facendosi dare dei soldi

Auto della polizia

Approfitta della debolezza mentale di un un suo conoscente, convincendolo a farsi consegnare un blocchetto di assegni in bianco, firmati,  e sottraendogli, quindi, circa 17mila euro. Facendo sottoscrivere alla vittima una lettera per dichiarare che gli aveva dato spontaneamente gli assegni per amicizia, con promessa di futura restituzione, inoltre, F.C. , 57enne sarnese , già noto alle forze dell’ordine oltre che per i suoi precedenti, anche per la sua vicinanza ad un clan camorristico dell’Agro nocerino – sarnese, ha così ingannato un 47enne salernitano.

A far luce sull'incresciosa vicenda, i poliziotti della divisione Anticrimine della Questura di Salerno, diretti dal primo dirigente, Luciana Palmieri. Le indagini presero il via sin dallo scorso novembre, quando un familiare della vittima  si presentò in Questura per denunciare che il salernitano, affetto da disturbi psichici tali da farlo ritenere incapace, era stato indotto da qualcuno ad emettere degli assegni.  A lanciare il campanello di allarme, fu il direttore della banca che aveva avvertito i familiari della vittima di uno scoperto pari a circa 6mila Euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coordinati dall’ispettore capo Angelo Labella, dunque, gli agenti della settima sezione della Divisione Anticrimine, svolgendo accertamenti bancari per scoprire l’identità di chi aveva utilizzato gli assegni, era risalita ad una società del campo del commercio al dettaglio. Grazie al lavoro dei poliziotti, infine, l'Autorità Giudiziaria ha emesso, nei giorni scorsi, l’avviso di conclusione delle indagini preliminari e il rinvio a giudizio nei confronti dell’indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento