Sarno, incendio manda in fumo ettari di macchia mediterranea

Le fiamme sono state circoscritte ma non ancora del tutto spente. Diversi incendi di sterpaglie nel territorio provinciale: tra questi i vigili del fuoco sono intervenuti a Corbara

Un Canadair

Ancora fiamme in provincia di Salerno: sono ancora in corso le operazioni di spegnimento di un incendio che ha mandato purtroppo in fumo diversi ettari di macchia mediterranea nel territorio comunale di Sarno, località Foce. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno e le squadre del corpo forestale dello Stato, mentre un Canadair opera dall'alto. Caschi rossi e guardia forestale sono riusciti a circoscrivere le fiamme impedendo che potessero aggredire alcune abitazioni rurali situate nella zona. Si continua inoltre ad intervenire per domare gli incendi di sterpaglie. I caschi rossi sono intervenuti nel territorio di Corbara, nell'agro nocerino sarnese, per un altro focolaio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tensione ad Eboli, donna ricoverata per meningite: è grave

    • Cronaca

      Aeroporto di Salerno, inchiesta sui fondi della Regione: la società ricorre al Tar per il commissario ad Acta

    • Politica

      Classifica "Sole 24 Ore" sui sindaci più amati d'Italia: Enzo Napoli al quinto posto

    • Cronaca

      Torna la neve in provincia di Salerno, disagi alla viabilità: chiudono le prime scuole

    I più letti della settimana

    • Lutto nella movida salernitana: la dolce Marta Cristino vola in paradiso

    • Fissati i funerali di Marta Cristino, il messaggio del fidanzato commuove il web

    • Torna la neve in provincia di Salerno, disagi alla viabilità: chiudono le prime scuole

    • Truffa agli automobilisti: a Salerno di moda il trucco della marmitta

    • Sesso nel bagno di un bar del centro a Salerno, corsa al lotto

    • Emergenza freddo, scuole chiuse anche mercoledì: ecco la mappa

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento