Sarno, incendio manda in fumo ettari di macchia mediterranea

Le fiamme sono state circoscritte ma non ancora del tutto spente. Diversi incendi di sterpaglie nel territorio provinciale: tra questi i vigili del fuoco sono intervenuti a Corbara

Un Canadair

Ancora fiamme in provincia di Salerno: sono ancora in corso le operazioni di spegnimento di un incendio che ha mandato purtroppo in fumo diversi ettari di macchia mediterranea nel territorio comunale di Sarno, località Foce. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno e le squadre del corpo forestale dello Stato, mentre un Canadair opera dall'alto. Caschi rossi e guardia forestale sono riusciti a circoscrivere le fiamme impedendo che potessero aggredire alcune abitazioni rurali situate nella zona. Si continua inoltre ad intervenire per domare gli incendi di sterpaglie. I caschi rossi sono intervenuti nel territorio di Corbara, nell'agro nocerino sarnese, per un altro focolaio.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Falsi invalidi in cambio di voti, 65 rinvii a giudizio: c'è anche Baldi

    • Cronaca

      Ascea, evade i domiciliari per litigare con l'ex compagna: 24enne finisce in carcere

    • Cronaca

      Spaccio di droga e traffico di armi, sgominate tre bande criminali: 21 arresti

    • Cronaca

      Viaggiava in scooter con l'eroina negli slip: presa 34enne

    I più letti della settimana

    • Le Cotoniere: è già boom di visite al primo giorno d'apertura del centro commerciale

    • Inaugurate "Le Cotoniere" di Salerno: presenti De Luca, Lettieri e l'attrice Serena Autieri

    • Muore a soli 15 anni travolta da un'auto a Trieste, a lutto anche l'istituto Giovanni XXIII

    • Tensione nel salernitano: avvertite nella notte due scosse di terremoto

    • Bagno di folla per l'accensione dell'albero di Natale con la Arcuri, De Luca assente: la diretta

    • Giffoni, muore a 30 anni: nessuno reclama la sua salma

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento