Incidente stradale in Basilicata: 36enne di Polla condannato a otto anni

I giudici della Cassazione hanno confermato la sentenza emessa in Appello dal Tribunale di Potenza. Il giovane è accusato di omicidio stradale

La Cassazione

E’ stata confermata in Cassazione la condanna ad otto anni di reclusione (emessa in Appello dal Tribunale di Potenza) per il 36enne di Polla accusato di omicidio stradale.

Il dramma

L’uomo, nel giugno del 2016, rimase coinvolto in un incidente stradale verificatosi lungo la Strada Statale 598 “Fondo Val D’Agri”, all’altezza del comune di Marsico Nuovo, dove morirono un 38enne di Tramutola, Franco Apa, e una settimana dopo anche sua madre Filomena Cavallo di 67 anni. Di qui le indagini avviate dai carabinieri, i quali accertarono che il giovane era positivo all’alcol test. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Lutto a Salerno, è morta Laura Quaranta: tutti stretti attorno alla famiglia del dottor Della Monica

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Sospetto caso di Coronavirus a Cava: bimbo al Cotugno, primi test negativi

Torna su
SalernoToday è in caricamento