Incidente mortale per Antonio Junior De Sarlo, si indaga

Il giovane battipagliese, fratello del capitano della Primavera della Salernitana, perse il controllo del mezzo mentre percorreva Largo Annibale Sterzi nel quartiere Carmine

Antonio De Sarlo

Senza sosta, le indagini per far luce sulla morte di Antonio Junior De Sarlo, il diciottenne battipagliese - fratello del capitano della Primavera della Salernitana Pasquale - che perse la vita a Salerno a seguito di un incidente con la moto. Secondo indiscrezioni riportate da Il Mattino, nel mirino della Procura sarebbe finito un 20enne che gli avrebbe prestato la Bmw Gs 1200 R nonostante la vittima non avesse la patente per guidarla. La dinamica dell’incidente, tuttavia, è al vaglio delle competenti autorità. Intanto, il 20enne ha affidato la difesa tecnica e di fiducia al collegio difensivo degli avvocati Federico Conte e Giovanni Guglielmotti del Foro di Salerno: ad oggi, ad ogni modo, non risulterebbe notificato alcun avviso di conclusione delle indagini preliminari. 

L’incidente

La tragedia si consumò nella notte tra il 13 e il 14 ottobre dello scorso anno quando De Sarlo, che indossava il casco, arrivò nel quartiere Carmine dove, in largo Annibale Sterzi, perse il controllo del mezzo andandosi a schiantare contro un’automobile parcheggiata. Il suo corpo fu sbalzato dalla sella e finì per terra sbattendo la testa contro lo spigolo del marciapiedi. Immediato l’intervento dei sanitari del 118. Ma, purtroppo, per lui non ci fu da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Grave incidente in autostrada, all'altezza della barriera di San Severino

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Tutti in fila per Van Gogh: ingresso gratuito alla mostra immersiva

  • Ex coppia di Pontecagnano a "C'è Posta per te": Federica dice no a Salvatore

Torna su
SalernoToday è in caricamento