Pietro Amaturo morto in incidente stradale ad Eboli

Il giovane, 25 anni, di Napoli, si trovava insieme ad un amico su un motociclo: è morto nell'impatto del loro mezzo con un'autovettura sulla strada litoranea 175

E' di un morto e di un ferito in gravi condizioni il tragico bilancio di un incidente stradale verificatosi ieri sulla strada litoranea 175 nel territorio comunale di Eboli: a perdere la vita Pietro Amaturo, 25 anni, di Napoli, che viaggiava a bordo di un motociclo insieme ad un amico, rimasto gravemente ferito. Secondo quanto si è appreso il due ruote sarebbe entrato in collisione con un'autovettura ed il 25enne partenopeo sarebbe stato sbalzato e sarebbe finito a terra, morendo sul colpo. Sul posto sono immediatamente giunti gli uomini del primo soccorso, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Sulla tragica vicenda indagano i carabinieri: saranno loro a ricostruire con esattezza le dinamiche del tragico incidente stradale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Nocera Superiore, auto contro moto: ferito il centauro

  • Cronaca

    Omicidio di Buonabitacolo, disposta la perizia psichiatrica sull'assassino

  • Cronaca

    Spaccio a Nocera, arrestato un 24enne e scovata altra droga in un pozzetto

  • Cronaca

    Danno erariale per oltre 350mila euro alla Comunità Montana di Vallo: il caso

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Nocera Superiore, tutti stretti attorno alla famiglia di Raffaele

  • Drammatico incidente nella notte a Nocera: morto 17enne, otto feriti di cui uno grave

  • Nocera Superiore, per la morte di Raffaele Rossi c'è un arresto per omicidio stradale

  • Suicidio in via Cacciatore: si lancia dal balcone, muore ex professore

  • Dolore a Bellizzi, addio a Pasquale Fortunato: era il titolare di "Mordo bene"

  • Omicidio a Buonabitacolo, 18enne arrestato: Antonio accoltellato per pochi grammi di droga

Torna su
SalernoToday è in caricamento