Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

L'uomo, Antonio Spera, originario di San Cipriano Picentino, ha urtato contro tre vettura in sosta colpendo anche un palo della pubblica illuminazione. Il decesso è avvenuto al "Ruggi d'Aragona" dopo ore di agonia

Antonio Spera

E’ deceduto l’uomo che, sabato pomeriggio, si è schiantato con l’auto nei pressi del ponte del fiume Asa, chiuso per lavori di messa in sicurezza lungo la litoranea di Pontecagnano. Si tratta di Antonio Spera, 47 anni, residente in località Filetta a San Cipriano Picentino.

La dinamica

Il bracciante agricolo stava viaggiando a bordo di una Fiat Bravo quando ha urtato contro tre automobili in sosta colpendo anche un palo della pubblica illuminazione. Forse non si è reso conto della segnaletica e della strada chiusa perdendo il controllo della vettura. Immediata la corsa all’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dove il 47enne è arrivato in gravissime condizioni ed è deceduto dopo alcune ore. Il magistrato di turno di turno ha disposto l’esame esterno della salma. Dolore tra i familiari e gli amici di Spera, il quale era molto conosciuto non solo nel suo comune ma anche nei Picentini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento