Incidente sul raccordo Salerno-Avellino, coinvolti 4 veicoli: madre e figlia in ospedale

Nel violento impatto, avvenuto per cause in corso di accertamento, è rimasta ferita anche una terza persona. Inevitabili i rallentamenti alla circolazione veicolare

Foto di repertorio

Tre incidenti nel giro di poche ore in provincia di Salerno. Dopo i due incidente mortali di questa mattina – il primo in Costiera Amalfitana, il secondo lungo l’autostrada A2 – un terzo sinistro si è verificato,  nel pomeriggio, sul raccordo Salerno-Avellino, nei pressi dello svincolo di Mercato San Severino (direzione nord). Quattro i veicoli coinvolti, tre i feriti che non sarebbero in gravi condizioni.

I soccorsi

Sul posto sono giunte due ambulanze del 118, che hanno trasportato una donna con la figlia al pronto soccorso dell’azienda ospedaliera-universitaria “Ruggi d’Aragona” di Salerno, mentre un terzo ferito è stato condotto al “Fucito”. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara. Inevitabili i rallentamenti alla circolazione veicolare.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Salerno, il racconto di una delle studentesse aggredite: "Ho reagito ad insulti razzisti"

  • Cronaca

    "C'è una bomba", evacuato il tribunale di Nocera Inferiore

  • Incidenti stradali

    Incidente tra due auto sulla Tangenziale a Salerno: traffico in tilt

  • Cronaca

    Nocera Inferiore, tentò di abusare di due studentesse: nei guai insegnante

I più letti della settimana

  • Incidente mortale tra Eboli e Battipaglia: perdono la vita 2 giovanissimi, 3 feriti

  • Dramma scampato sulla Tangenziale: auto contromano, incidente sfiorato

  • Stava trasportando la verdura al mercato, provano a rapinarlo: 48enne ucciso con un colpo di fucile

  • Scompare insieme al fidanzato: ritrovata la 14enne di Battipaglia

  • Battipaglia, 14enne si allontana da casa e fa perdere le sue tracce: al via le ricerche

  • Denuncia choc: "A Sarno sotterrati rifiuti radioattivi"

Torna su
SalernoToday è in caricamento