Incidente tra Salerno e Baronissi: comunità sotto choc per la morte del dottor Maucione

Da alcuni anni era andato in pensione ma in ospedale è sempre ai suoi insegnamenti che si è continuato a fare riferimento in occasione di interventi di particolare difficoltà. Il cordoglio del Ruggi

La vittima

Comunità sotto choc, per la scomparsa del dottor Angelino Maucione, rimasto vittima di un incidente mentre era a bordo della sua moto. Il noto anestesista salernitano, classe '49, volontario della Croce Bianca, è stato travolto e ucciso da un'auto, stamattina. Sul sinistro, indagano le forze dell'ordine.

La nota di cordoglio della Direzione dell'Ospedale Ruggi di Salerno

E’ con sincero dolore che si è appresa la notizia della tragica quanto improvvisa dipartita del dottor Angiolino Maucione, figura storica dell’Anestesia e Rianimazione della provincia di Salerno, decano degli anestesisti e rianimatori pediatrici che per oltre trent’anni ha prestato la sua opera in questa azienda. Nel corso della sua lunga carriera, tutta volta al benessere dei piccoli e grandi pazienti, ha fatto scuola ad intere generazioni di neo specializzati che hanno potuto acquisire le più grandi capacità attraverso il lavoro che egli amava illustrare e spiegare ai futuri professionisti. Da alcuni anni era andato in pensione ma in ospedale è sempre ai suoi insegnamenti che si è continuato a fare riferimento in occasione di  interventi di particolare difficoltà. Uomo di grande bontà e disponibilità, con la sua dipartita lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e di poter apprendere dal suo grande sapere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Direzione Strategica dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno ha disposto che, non appena saranno evase le formalità giudiziarie,  venga allestita la camera ardente nella Cappella del Plesso Ruggi per consentire a tutti coloro che lo hanno  amato di recarvisi per rendergli omaggio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Va in Brasile per far visita alla figlia e non riesce più a tornare: l'appello di un salernitano alle istituzioni

  • De Luca ospite di Gramellini su Rai 3: dalla Campania sicura, ai "raddrizzatori di banane"

  • Incidente a Pontecagnano, morte cerebrale per il 37enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento