Infanticidio ad Auletta, il piccolo era un maschietto: accertamenti in corso

Il medico legale ha effettuato l’autopsia sul corpicino del piccolo: continuano, intanto, gli accertamenti, per sapere se il piccolo era già morto

Era un maschietto il neonato nascosto in un secchio ad Auletta dalla madre, una 25enne nigeriana ospite del centro di migranti di Lontrano. Il medico legale ha effettuato l’autopsia sul corpicino del piccolo: continuano, intanto, gli accertamenti, per sapere se il piccolo era già morto prima del parto o se è deceduto in seguito.

La madre, come già noto, è stata denunciata per infanticidio aggravato e occultamento di cadavere.

Potrebbe interessarti

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Cos'è la scutigera e perchè non conviene ucciderla?

  • Fuga romantica per Sean Penn a Positano, paparazzato sullo yacht con Leila George

  • Chiazze marroni in mare, ad Ascea Marina: la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Speciale Ferragosto 2019: tutti gli appuntamenti e le occasioni di svago a Salerno e provincia

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Incidente mortale ad Agropoli: auto contro un muretto, muore 17enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento