Infermieri e guardie mediche senza mascherine: la denuncia

Gli infermieri denunciano anche la carenza dei dispositivi ed in particolar modo delle mascherine chirurgiche e i disinfettanti a base alcoolica

Mancano mascherine ed altri importanti sistemi di sicurezza nei presidi sanitari, nonostante il rischio contagio da Coronavirus. In particolare, negli ambulatori distrettuali che “in questa fase risultano abbandonati a sé stessi ed in cui in alcuni casi i dipendenti sono stati costretti a comperare i dispositivi pagandoli di tasca propria”, ha detto il segretario del sindacato NurSind, Biagio Tomasco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia

Gli infermieri denunciano anche la carenza delle mascherine chirurgiche e dei disinfettanti a base alcoolica (amuchina gel e similari). “Non siamo Santi, siamo infermieri e non vogliamo diventare martiri”, conclude Tomasco. Intanto, diversi lettori ci hanno segnalato che, tra gli altri, anche la guardia medica di Pontecagnano sia sprovviste di mascherina, situazione, questa, senz'altro rischiosa, specialmente dinanzi all'emergenza sanitaria in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapertura dei ristoranti in Campania: la Regione pubblica il video

  • Giù dal quinto piano di casa, dramma a Nocera: muore ragazzo di 16 anni

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Fiume Sele: dopo il lockdown, un'esplosione di colori e biodiversità

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

Torna su
SalernoToday è in caricamento