Inquinamento, sequestrato l'impianto di cremazione a Montecorvino Pugliano

L’irruzione è scattata lunedì mattina per verificare l’eventuale esistenza di fumi inquinanti e il corretto smaltimento dei rifiuti

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico hanno sequestrato l'impianto di cremazione a Montecorvino Pugliano. L’irruzione è scattata lunedì mattina per verificare l’eventuale esistenza di fumi inquinanti e il corretto smaltimento dei rifiuti. In particolare gli inquirenti vogliono capire in che modo vengono trattate le ceneri dei defunti all’interno della struttura situata in località Gallara.

Un anno fa era stato il sindaco Gianfranco Lamberti a chiedere alle autorità competenti di verificare tutte le procedure per tutelare il rischio di inquinamento ambientale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Cilentana, 4 feriti: una persona in gravi condizioni

  • Cronaca

    Porti europei, la Capitaneria di Salerno bandisce una nave moldava

  • Cronaca

    Dramma a Salerno, uomo precipita dal quinto piano e muore

  • Cronaca

    Curiosità, spunta la luna rosa: tutti con gli occhi fissi sul cielo

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino: 17enne perde la vita

  • Choc sul raccordo Salerno-Avellino: vede la vittima dell'incidente e muore

  • Incidente sul raccordo Salerno-Avellino: morto 17enne, il cordoglio del sindaco

  • Camorra e droga, sgominate due bande legate ai clan: scattano 37 arresti

  • Incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino, 2 dei 5 feriti lottano per la vita

  • Incidente ad Eboli, si schianta con l'auto e viene circondato dalle fiamme: salvato giovane

Torna su
SalernoToday è in caricamento