L’istituto Giovanni XXIII consegna gli attestati per il corso “il vecchio e il mare”

La dirigente scolastica Daniela Novi è arrivata insieme ad alcuni alunni dell’Istituto con la barca a vela “Gastby”, capitanata dal professore Emiddio Ventre

Un momento della manifestazione

Questa mattina cinquantasei alunni dell’istituto di Istruzione Superiore “Giovanni XXIII” hanno ricevuto l’attestato del corso “Il vecchio e il mare”  che si è svolto tra aprile e settembre 2016. La dirigente scolastica Daniela Novi è arrivata insieme ad alcuni alunni dell’Istituto con la barca a vela “Gastby”, capitanata dal professore Emiddio Ventre. Gli alunni, visibilmente emozionati, con la divisa tirata a lucido hanno ascoltato le parole del comandante della Capitaneria di Porto Gaetano Angora che ha raccontato loro l’esperienza di quando, giovane marinaio, ha solcato mari per la prima volta sulla nave Ausonia, dopo essersi diplomato all’Iss nautico Nino Bixio di Piano di Sorrento. Infine ha stipulato una convenzione con l’Istituto, grazie alla quale gli alunni dell’Iss “Giovanni XXIII” potranno fare l’alternanza scuola lavoro presso la Capitaneria di Porto.

Parole di elogio rivolte ai nostri ragazzi sono arrivate anche dall’assessore ai trasporti De Maio e dall’ingegnere Elena Valentino. Antonia Autuori, dell’agenzia Autuori, ha poi ringraziato la dirigente Novi per aver dato ai ragazzi delle classi seconde  la possibilità di sentire il rumore del mare e a lei di conoscere e sperimentare,  più da vicino, il mondo dei giovani. Un saluto speciale è stato rivolto ai ragazzi da don Claudio Raimondi che collabora con Antonia Autuori al progetto Stella Maris che “fa da casa ai lontani da casa”. Marcello Gambardella, della Travelmar, ha ringraziato tutti gli amici che hanno consentito di creare una “rete” quale valore aggiunto attraverso cui poter investire sui ragazzi, che sono il nostro domani. Ha ringraziato la preside Novi dichiarando di aver trovato “un’amica con uno straordinario entusiasmo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La parola è stata data poi a Saverio Testa comandante della barca “Orca” sulla quale i ragazzi hanno fatto il corso. Ha ricevuto grandi applausi dagli alunni del Nautico, contenti di rivederlo e rispettosi della sua saggezza e maestria. La dirigente Novi ha concluso con la certezza di ripetere questa esperienza il prossimo anno. Moderatore dell’evento è stato l’avvocato de Nigris, presidente della Stazione Marittima, che ha chiesto di ascoltare la voce di qualche allievo. Sono intervenuti Noemi Scarpa, Armando Nappi e Raffaele Rossi che hanno ricordato l’esperienza fatta a bordo e le conoscenze trasmesse dal suo capitano. Dopo la consegna dei dilomi e le foto di rito si è aperto il buffet offerto dall’istituto Virtuoso e dal suo dirigente Gianfranco Casaburi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Dramma a Calvanico: giovane trovato senza vita, si ipotizza il suicidio

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

Torna su
SalernoToday è in caricamento