Jessica Consolmagno è salva: trovata in Spagna

Come si legge da Stile Tv, la ragazza, sparita insieme ad un 40enne di Roma, agli arresti domiciliari, in cura presso la clinica dove anche lei era ricoverata, è riuscita a farsi viva

Jessica

E' salva Jessica Consolmagno, 28enne di Capaccio che era scomparsa lunedì dalla clinica Villa Pini d'Abruzzo a Chieti, dove era ricoverata. Come si legge da Stile Tv, la ragazza, sparita insieme ad un 40enne di Roma, agli arresti domiciliari, in cura presso la stessa struttura, è riuscita a farsi viva, allertando la polizia spagnola. Dalle prime testimonianze, dunque, pare che fosse stato l'uomo, con il quale aveva un legame affettivo, a costringerla a fuggire con lui.

Mentre si è allontanato dall'albergo spagnolo dove alloggiavano, per fortuna, la ragazza si è fatta riconoscere dagli agenti del posto. Secondo quanto riferito da Jessica ai militari, il 40enne avrebbe rubato un Suv all'altezza de La Spezia, per poi investire un benzinaio al fine di non pagargli il carburante acquistato. Intanto, la 28enne è riuscita a sfuggirgli per far ritorno a casa dai suoi familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento