Nidi di processionarie ad Agropoli: i pericoli per uomini, pini e cani

La processionaria, oltre a desfogliare piante intere, può costituire un pericolo per l’uomo in quanto i peli urticanti dell’insetto allo stato larvale, provocano delle irritazioni e delle infiammazioni

Sono state avvistate nei giorni scorsi, diverse larve di processionarie in varie zone di Agropoli, soprattutto dove sono presenti dei pini. La processionaria del pino è un insetto distruttivo poiché priva le pinete di parte del fogliame, compromettendone il ciclo vitale. I nidi sembrano grossi bozzoli cotonosi di colore bianco, ma al loro interno racchiudono centinaia di larve.

I pericoli

Come ricorda Infocilento, la processionaria, oltre a desfogliare piante intere, può costituire un pericolo per l’uomo in quanto i peli urticanti dell’insetto allo stato larvale, provocano delle irritazioni e delle infiammazioni cutanee e in alcuni casi possono provocare gravi reazioni allergiche. Inoltre, l'ingestione o inalazione della processionaria da parte di un cane, aziona una violenta infiammazione che potrebbe portare a necrosi, con conseguente perdita di porzioni di lingua o naso, soffocamento, febbre e diarrea emorragica.

La disinfestazione

Nei giorni scorsi segnalazioni erano arrivate anche da Vallo della Lucania, dove il Comune è immediatamente intervenuto per evitare la diffusione di questi insetti: la disinfestazione dei bruchi di processionaria, in Italia, è obbligatoria dal 2008. Ora, dunque, diversi agropolesi hanno lanciato l’allarme al Comune, chiedendo immediati provvedimenti per distruggere i nidi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Uccisa e abbandonata in un campo, indagine chiusa sull'omicidio di Mariana

  • Cronaca

    Soldi in cambio del documento d'identità, finisce in carcere un dipendente comunale

  • Cronaca

    Cava, falsi assegni per comprare il pesce per Natale: due commercianti nei guai

  • Cronaca

    Furti nelle scuole della provincia, beccati due ladri professionisti

I più letti della settimana

  • Cilento, avvistato pesce-killer nel mare di Palinuro

  • Tromba d'aria in Costiera: caos tra Maiori e Ravello

  • Eboli, annullato il concerto di Raf e Tozzi: ecco come ottenere il rimborso

  • Masso si stacca dal costone e colpisce un'auto: conducente in ospedale

  • Furto in una casa di Giovi, vittime narcotizzate e derubate di notte

Torna su
SalernoToday è in caricamento