Diciassette lavoratori in nero, 6 con contratti scaduti: maxi sanzioni per i titolari dei locali

Sospese, le attività d’impresa, mentre sono finiti nei guai i soggetti legalmente responsabili per le violazioni accertate

Controlli serrati, nello scorso fine settimana, per contrastare il lavoro sommerso. In particolare, 17 i lavoratori in nero scovati nel settore della ristorazione: nelle ore pomeridiane e serali, c'è stata una estesa attività ispettiva nel settore dei pubblici esercizi.

I controlli

Nel corso degli accertamenti, sono stati anche trovati sei lavoratori che proseguivano l’attività lavorativa con contratto scaduto, e sono state riscontrate numerose pregresse posizioni lavorative contrattualmente irregolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sanzioni

Sospese, quindi, le attività d’impresa, mentre sono finiti nei guai i soggetti legalmente responsabili per le violazioni accertate. Per loro, infatti, sono scattate maxi sanzioni amministrative pecuniarie, previste, per l'appunto, per l’utilizzo dei lavoratori in nero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Richiamato per la mascherina abbassata, reagisce male: uomo bloccato a Salerno

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Pastena, palpeggiata nelle parti intime mentre torna a casa: indagini in corso

  • Covid-19: oggi solo lo 0,09% dei tamponi positivi, 2 nuovi contagi all'ospedale di Eboli

  • Rissa in pieno centro a Pontecagnano: un giovane in ospedale

  • Tragedia sul treno Piacenza-Salerno: tre campi di calcio intitolati a Ciro, Enzo, Peppe e Simone

Torna su
SalernoToday è in caricamento