Lavoratore indiano senza permesso di soggiorno: un uomo nei guai

E' accaduto in provincia di Lecce. I carabinieri hanno deferito all'autorità giudiziaria un 58enne originario di Montecorvino Rovella

Foto archivio

Lavoro subordinato di manodopera immigrata e favoreggiamento per la permanenza di clandestino o irregolare: con queste accuse, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà, in provincia di Lecce, un 58enne orginario di Montecorvino Rovella. 

Le indagini

L'uomo è finito nei guai dopo controlli incriociati cominciati lo scorso 8 settembre. Dapprima i militari hanno controllato il cittadino indiano 35enne, senza fissa dimora, sprovvisto di documenti e di permesso di soggiorno. Poi hanno scoperto che l'indiano, in stato di fermo per l'identificazione, segnalato alla Questura di Lecce e poi espulso, lavorava per conto del 58enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Suicidio a Salerno, uomo trovato morto in strada: si indaga

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente a Cassino, grave don Antonio Agovino di Sarno: i fedeli si riuniscono in preghiera

  • Prorogata l'allerta meteo in Campania, ecco le nuove previsioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento