Liquidi sospetti a Ponte di Ferro di Capaccio, denunciato un allevatore che sversava in mare

I malcapitati bagnanti hanno anche segnalato casi di chiazze rosse sul corpo di alcuni bambini che si erano tuffati in acqua, ma non è stata confermata alcuna correlazione con gli scarichi

E' stato sequestrato uno scarico illecito riconducibile ad un allevatore titolare di un’azienda bufalina di Capaccio Paestum, individuato e denunciato alla Procura di Salerno. Secondo le accuse, l'uomo scaricava all’interno di un pozzetto: i liquami sono finiti in un canale e da qui in mare. Ma non l'ha passata liscia: il Nucleo ambientale, dopo le  segnalazioni i bagnanti a Ponte di Ferro, circa liquami di colore scuro e maleodoranti, hanno avviato gli accertamenti, venendo a capo della questione.

Il caso

I malcapitati bagnanti hanno anche segnalato casi di chiazze rosse sul corpo di alcuni bambini che si erano tuffati in acqua, ma non è stata confermata alcuna correlazione con gli scarichi in mare. Prezioso, dunque, l'intervento del Nucleo Ambientale in collaborazione con i militari della Guardia costiera di Agropoli e la Polizia Municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

  • Gelo a Ricigliano, il parroco ai fedeli: "Celebro la messa a casa vostra"

  • Contursi Terme piange Mumù, il sindaco dei cani

Torna su
SalernoToday è in caricamento