Tre eccellenze della provincia di Salerno nella guida dei "Locali storici d'Italia"

Il volume gratuito, che segnala i templi dell’ospitalità italiana che hanno raggiunto almeno 70 anni di esercizio, è stato presentato a Milano

Tre locali della provincia di Salerno - ubicati ad Amalfi e Paestum - sono stati inseriti nella quarantatreesima Guida ai "Locali storici d'Italia", il volume gratuito che segnala i templi dell’ospitalità italiana che hanno raggiunto almeno 70 anni di esercizio, presentato a Milano.

La guida in Campania

Sono 20 gli alberghi, i ristoranti, le pasticcerie e i caffè campani. Tra le referenze della regione, sesta nello Stivale e prima nel Meridione per tasso di storicità, la provincia più rappresentata è Napoli, al terzo posto tra le città d’Italia con 15 locali, a pari merito con Torino.  In particolare, oltre ai 6 del capoluogo, spiccano le 7 referenze di Sorrento, a cui si aggiungono quella di Sant'Agnello di Sorrento e le 2 di Massa Lubrense. Completano il quadro i tre locali ad Amalfi e Paestum: Pansa, Nettuno e Posta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Pioggia e vento, nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Angri, investito da un treno mentre raggiunge il binario: grave studente

  • Incidente sulla Cilentana, muore Francesco Farro: donati gli organi

  • Incidente in litoranea ad Eboli, auto investe una donna: è morta

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

Torna su
SalernoToday è in caricamento