Lottizzazione abusiva, sequestro villaggio turistico a Palinuro: scattano dieci denunce

I carabinieri di Centola hanno fatto irruzione all'interno di un noto complesso dove hanno posto i sigilli a villette ed appartamenti. Spunta un sindaco del Nord Italia

Blitz dei carabinieri di Centola-Palinuro all’interno di un noto complesso turistico situato in località “Saline”, dove hanno sequestrato ben 24 villette e monolocali, alcuni già venduti a privati, tra cui vi sarebbe anche un sindaco di un comune del Nord Italia.

I controlli

I sigilli sono scattati in quanto i lavori di ristrutturazione delle strutture sarebbero stati svolti senza autorizzazioni. L’accusa è di lottizzazione abusiva e abusivismo edilizio in relazione a 12 unità singole a villetta e 4 blocchi da 3 appartamenti ciascuno. Il valore complessivo stimato è di circa 10 milioni di euro. Sono dieci le persone denunciate a piede libero dalla Procura di Vallo della Lucania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un salernitano in Cina: la testimonianza di Francesco Musto

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Coronavirus, primo caso sospetto a Salerno: paziente trasferito al Cotugno

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

Torna su
SalernoToday è in caricamento