Luci d'Artista 2015, vandali tornano all'assalto della villa comunale

Inutili i richiami di alcuni salernitani indignati ai vandali. Questi ultimi, infatti, hanno ignorato gli appelli alla correttezza e rispetto

Vandali all'attacco

Giornata di caos, quella di ieri, a Salerno, per il boom dei visitatori di Luci d'Artista. Traffico paralizzato e assalto di turisti in ogni angolo del centro, infatti, domenica sera. Purtroppo, come ci segnala un lettore e come già accaduto nei giorni scorsi, non sono mancati incivili che, in barba alla tutela del verde pubblico e delle stesse luminarie, hanno scavalcato le recinzioni che delimitano l'area in cui sorgono le opere nella villa comunale, per scattare selfie e foto.

Uno spettacolo indegno, specie se si immaginano le condizioni delle aiuole dopo gennaio: inutili i richiami di alcuni salernitani indignati ai vandali. Questi ultimi, infatti, hanno ignorato gli appelli alla correttezza e al rispetto, scegliendo di calpestare le aiuole e "toccare" con mano le Luci, pur di non rinunciare a scatti ravvicinati da postare sui social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceraso e Montano Antilia: stop a eventi e chiusura dei negozi

  • Coronavirus: nuove indicazioni ministeriali in Campania, parlano i sindaci salernitani

  • "Non comunicano i loro rientri dal Nord": la denuncia dei salernitani e l'appello di un cittadino "autoisolato"

  • Malore per una ragazza asiatica a Salerno, tensione nei pressi del Vestuti

  • Coronavirus, De Luca ha deciso: "Scuole chiuse in Campania"

  • Allerta Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole: la mappa dei comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento