Investita e uccisa a bordo della sua bici, ancora sangue sulla litoranea

E.J. sono le iniziali della donna marocchina che ieri, in sella alla sua bici, è stata travolta e uccisa da un'auto

L'auto che l'ha travolta

Aveva 35 anni, E.J. la donna marocchina che ieri, in sella alla sua bici, è stata travolta e uccisa da un'auto, sulla litoranea tra Battipaglia ed Eboli, all’altezza di località Lido Lago.

La nota della Fiab

Il dramma

Inutili, i tentativi di salvarle la vita da parte dei sanitari del 118: fatale, per lei, l'impatto. La donna è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale di Eboli: indagano i carabinieri per fare chiarezza sull'accaduto, mentre il conducente della vettura che l'ha travolta rischia di essere accusato di omicidio colposo.

La denuncia

Non si tratta, purtroppo, del primo caso di investimento su quella strada, poco illuminata e frequentata da numerosi stranieri che, di sera, spesso di ritorno dal lavoro nei campi, rischiano incidenti mortali ogni giorno a bordo delle loro bici, poco visibili nel buio, tra le auto che sfrecciano. Una situazione drammatica che meriterebbe attenzione da parte delle istituzioni locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Si schianta con l'auto contro un albero: morta la 24enne di Auletta

  • Festa dell'Immacolata: non c'è il pienone in Campania, l'allarme dell'Abbac

  • La banda dell'Audi: è caccia ai ladri che svaligiano case di Salerno e provincia

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento