Atti osceni davanti ad una scuola: finisce a processo un 31enne

Sono quattro le denunce presentate da altrettanti genitori contro il molestatore che importunava le giovani studentesse del liceo San Tommaso D’Aquino a San Severino

Mostrava i genitali, masturbandosi dinanzi agli studenti. finisce a processo un 31enne di Castel San Giorgio, originario del napoletano.

Le denunce

Sono quattro le denunce presentate da altrettanti genitori contro il molestatore che terrorizzava le giovani studentesse del liceo San Tommaso D’Aquino a San Severino. Nel processo, fissato per il prossimo 22 ottobre, il 31enne di origini napoletane dovrà rispondere di atti osceni. Il giovane era finito nel mirino delle forze dell’ordine dopo numerose segnalazioni. Grazie al lavoro di ricostruzione partito dalle descrizioni e dalle informazioni di chi lo aveva notato più volte, sono partite le operazioni per individuarlo, con appostamenti da parte di agenti in abiti borghesi e monitoraggi, fino a quando è stato stanato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un salernitano in Cina: la testimonianza di Francesco Musto

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Caso sospetto di Coronavirus a Salerno: oggi l'esito dei test, l'ira del web per "l'imprudenza"

  • Coronavirus, primo caso sospetto a Salerno: paziente trasferito al Cotugno

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

Torna su
SalernoToday è in caricamento