Porta mezzo chilo di droga e un cellulare in carcere: fermata la convivente di un detenuto

Qualche sguardo di troppo ha destato sospetti negli agenti: la donna è stata bloccata e messa in manette dalla Polizia Penitenziaria

Si era introdotta in carcere con mezzo chilo di droga ed un cellulare nascosti negli indumenti intimi, recandosi nella sala colloqui di Fuorni. Ma non l'ha passata liscia, la convivente di un detenuto beccata con 400 grammi di hashish e 104 grammi di cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fermo

Qualche sguardo di troppo ha destato sospetti negli agenti: la donna è stata bloccata e messa in manette dalla Polizia Penitenziaria. Accertamenti in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Non risponde ai vicini: vigili del fuoco e carabinieri in via Dei Principati

  • Coronavirus: contagiato anche un imprenditore a San Severino, parla il sindaco

Torna su
SalernoToday è in caricamento