Studenti, musicisti e guide turistiche: maggio di grandi eventi alla "Trifone" di Montecorvino

I ragazzi conseguiranno una certificazione musicale in lingua inglese e faranno scoprire alla cittadinanza storie e luoghi sconosciuti del proprio paese

Istituto Comprensivo Trifone di Montecorvino Rovella

Studenti diligenti ma anche bravi musicisti e “Ciceroni”. Il prossimo fine settimana si preannuncia intenso e zeppo di attività per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Trifone” di Montecorvino Rovella. Il Dirigente Scolastico Lea Celano e i docenti hanno definito in queste ore il cartellone degli appuntamenti di maggio, che saranno un mix di cultura ed intrattenimento. Terminati gli incontri sulla legalità -  giornata conclusiva dedicata alle storie raccontate da Gianni Maddaloni che da anni opera nel mondo dello sport e del sociale a Scampia – gli alunni lasceranno per qualche ora i banchi di scuola e si prepareranno agli Esami finali di certificazione musicale in lingua inglese, in programma il 26 maggio. Gli studenti frequentanti il corso di strumento musicale, attivo presso la scuola secondaria di I grado, quest’anno per la prima volta conseguiranno, sostenendo un esame, una certificazione internazionale rilasciata dalla St. Cecilia School of music. Gli alunni saranno esaminati da un certificatore australiano. La certificazione equipara su scala internazionale il livello raggiunto dai singoli alunni negli studi musicali.

Venerdì 27 e sabato 28 maggio, invece, la scuola animerà “Montecorvino Porte Aperte”. Sulla scorta delle esperienze attuate in varie città italiane, anche nel nostro paese gli alunni diventeranno “guide turistiche”, illustrando ai loro coetanei delle scuole limitrofe e agli abitanti del posto le bellezze del proprio paese per riscoprire piccoli tesori e storie sconosciute ai più. In diversi punti di Montecorvino Rovella, inoltre, saranno allestite rappresentazioni. Tra le più suggestive, la storia di Davide e Maria Teresa presso il sito di Santa Maria della Pace, che sembra sia stata ispiratrice della più famosa storia di Romeo e Giulietta di Shakespeare. La manifestazione si concluderà sabato 28 maggio alle ore 17.30 presso il sito di Sant’Ambrogio con la Santa Messa seguita dalla presentazione del libro “158” di Enzo Landolfi, un excursus tra i 158 comuni della provincia di Salerno, nel quale sono dedicate quattro pagine al comune di Montecorvino Rovella. Il 31 maggio alle ore 19, Concerto finale della Wind Orchestra presso l’auditorium “Senatore”. L’orchestra, formata da circa 50 ragazzi di età compresa tra 11 e 13 anni, si cimenterà nell’esecuzione di brani classici e contemporanei. Nel frattempo ha già fatto incetta di riconoscimenti. Lo scorso 23 maggio, infatti, la Wind Orchestra ha vinto il Primo Premio assoluto con medaglia d’oro e borsa di studio all’VIII Concorso di Esecuzione Musicale Città di Airola “Mille e una nota”, kermesse internazionale. La formazione, valutata da esperti professionisti, ha eseguito musiche di Rustichelli, Pergolesi e Santana. 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento