Castellabate, consegnata ai familiari la salma di Carlo Fulvio Velardi

Il giovane è tragicamente morto ieri a Punta Licosa precipitando sugli scogli dopo un volo di sette metri. La procura della Repubblica di Vallo della Lucania non ha disposto l'autopsia e la salma è stata consegnata alla famiglia

Sarà consegnata oggi ai familiari la salma di Carlo Fulvio Velardi, il giovane che ieri ha tragicamente perso la vita a Punta Licosa, nel comune di Castellabate, precipitando sugli scogli dopo un volo di sette metri. Il procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, infatti, non ha disposto l'autopsia, ritenendo sufficiente l'esame esterno eseguito nella serata di ieri dal medico legale. Stando a quanto si è appreso (sul fatto indagano i carabinieri) il giovane, che stava passeggiando insieme alla sorella, con la quale, unitamente ai genitori, era in vacanza nel centro cilentano, sarebbe precipitato sugli scogli a causa del cedimento di una staccionata in legno. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso degli uomini del 118 e della guardia costiera: il ragazzo è probabilmente morto sul colpo.

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Metrò del mare in Cilento: tutti gli orari

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

I più letti della settimana

  • Muore a 8 mesi nell'ospedale di Nocera, la famiglia già attenzionata: fissata l'autopsia

  • Incidente tra Salerno e Baronissi, scontro tra auto e moto: muore noto anestesista

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

  • Choc a Sanza, mucche e vitelli trovati morti insanguinati in una strada

  • Treno non si ferma in stazione, i pendolari lo inseguono e il macchinista torna indietro

Torna su
SalernoToday è in caricamento