Tragedia a Castellabate, giovane muore dopo caduta sugli scogli

C. F. V., 14 anni, era originario di Napoli e si trovava a Castellabate con la famiglia. Secondo una prima ricostruzione il giovane sarebbe precipitato per sette metri a causa del cedimento di una staccionata. Indagano i militari

Tragedia a Punta Licosa, zona marina del comune di Castellabate: un ragazzo 14enne originario di Napoli è morto ieri sera mentre si trovava a mare con la sorella. Stando a quanto si è appreso il ragazzo, che si trovava appunto con la sorella su una passeggiata delimitata da una staccionata di legno, sarebbe finito di sotto a causa del cedimento della staccionata, andandosi a schiantare sugli scogli dopo un volo di sette metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impatto è stato tremendo. Sul posto sono prontamente giunti gli uomini del 118 dell'ospedale civile di Agropoli e i militari della guardia costiera. A nulla sono valsi i tentativi di rianimare il giovane, che probabilmente è morto sul colpo. Sulla vicenda indagano ora i carabinieri, che stanno lavorando per ricostruire con esattezza quanto accaduto. Il giovane, C. B. le sue iniziali, stando a quanto si è appreso era giunto con la sorella ed i genitori da alcuni giorni a Castellabate per trascorrere le vacanze estive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Assembramenti e cori contro Salerno, Selvaggia Lucarelli: "Ad Avellino i lanciafiamme di De Luca"

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

  • Sparatoria ad Angri, ferito un imprenditore: a novembre un attentato alla sua azienda

Torna su
SalernoToday è in caricamento