Morte di Stefania Ruocco, i familiari: "Vogliamo che sia fatta giustizia"

I familiari della giovane donna morta nei giorni scorsi presso l'ospedale "Ruggi" di Salerno, distrutti dal dolore, chiedono giustizia per quanto accaduto alla giovane. Due inchieste in corso

"Vogliamo conoscere tutta la verita' sulla morte di Stefania Ruocco'' così i familiari della donna morta l'11 maggio presso l'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno, sette giorni dopo aver dato alla luce una bambina che è fortunatamente in buone condizioni. A chiedere giustizia è stato Angelo Ferraro, un cugino del marito della vittima, in una intervista rilasciata ad una emittente televisiva salernitana: "Non riusciamo a darci una spiegazione su quanto accaduto - ha detto - sappiamo solo che Stefania e' entrata con i suoi piedi in ospedale e dopo sette giorni e' morta''.

Stefania Ruocco, 35 anni, lo scorso 4 maggio era stata ricoverata presso l'ospedale di Vallo della Lucania per dare alla luce la sua terza figlia. Aveva però scelto, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, di andare a partorire presso l'ospedale "Ruggi" di Salerno e la sera del 4 maggio aveva dato alla luce la bambina. Era stata nei giorni successivi poi sottoposta ad alcuni interventi a causa di alcune complicazioni, sino alla morte avvenuta l'11 maggio, dopo che la donna era stata portata in sala rianimazione. La magistratura ha disposto il sequestro della cartella clinica della donna e l'azienda ospedaliera ha annunciato l'apertura di un'inchiesta interna per far luce sulle cause del decesso della giovane.

 

Potrebbe interessarti

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Sole, mare e panorami mozzafiato: i Giardini del Fuenti incantano grandi e piccini

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • "Nero di m...." rissa su Corso Garibaldi a Salerno: arrivano i carabinieri

  • Traffico di droga tra Piana del Sele e Calabria:15 arresti, sequestrati 12mila euro e due pistole

Torna su
SalernoToday è in caricamento