Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

Durante l'osservazione per un eventuale trapianto di organi è deceduto. La famiglia avrebbe autorizzato l'espianto e la donazione delle cornee, ma non è stato possibile effettuarli

Foto Fb

Tutti stretti attorno alla famiglia di Francesco Troisi, il 24enne salernitano che oggi è spirato, dopo giorni di ricovero nel reparto Rianimazione dell'ospedale Ruggi di Salerno, a seguito dell'incidente che si è verificato domenica sera, sul Trincerone.

Il fatto

Il giovane, gentile e benvoluto da tutti, stava portando le pizze ai clienti del locale presso cui lavorava quando, per cause da accertare, ha travolto una donna ed è caduto sull'asfalto, battendo la testa. Francesco non indossava il casco: gravissime sin da subito le sue condizioni. Da questa mattina era in morte encefalica: durante l'osservazione per un eventuale trapianto di organi è deceduto. La famiglia avrebbe autorizzato l'espianto e la donazione delle cornee, ma non è stato possibile effettuarli. Dolore.

Il cordoglio del sindaco

Il tragico incidente e l'agonia del rider hanno lasciato tutti sgomenti ed addolorati. In particolare giungano alla famiglia i sentimenti dell'umana solidarietà, uno speciale abbraccio al papà Guido Luogotenente della Polizia Municipale di Salerno

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Deve rinnovare la carta d'identità: l'ufficio che dovrebbe essere aperto è chiuso, la denuncia di una lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Lutto a Salerno, morto il medico-pediatra Luca Budetta

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Colto da malore appena arriva in azienda: morto 49enne ad Atena Lucana

  • Diagnosticato il linfoma di hodgkin all'arcivescovo emerito Moretti: "Mi sento in un mare di preghiere"

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

Torna su
SalernoToday è in caricamento