Malasanità a Scafati: aperta un'inchiesta sulla morte di Antonio Falcone

Trasferito dal pronto soccorso dell’ospedale di Nocera al polo pneumologico di Scafati per un presunto problema polmonare, è morto al Mauro Scarlato

Ospedale di Scafati

Trasferito dal pronto soccorso dell’ospedale di Nocera al polo pneumologico di Scafati per un presunto problema polmonare, è morto al Mauro Scarlato per una crisi cardiaca provocata dal malfunzionamento del pace-maker.

E' stata aperta un'inchiesta presso la Procura della Repubblica di Nocera per accertare le cause della morte di Antonio Falcone, 84enne di Sant’Antonio Abate, come riporta Il Mattino, recependo la richiesta dei familiari che hanno presentato denuncia contro ignoti nella convinzione che il loro congiunto sia stato vittima dell’ennesimo caso di malasanità. Si indaga.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Cava de' Tirreni, morto luogotenente dei carabinieri

  • Covid-19: situazione drammatica al Ruggi, anziana in gravissime condizioni

  • Covid-19: altri 3 contagi a San Mango, nuovi casi a San Severino, Sarno, Vibonati e Nocera

  • Covid-19: contagi in diminuzione in Campania, l'analisi dei dati

  • Covid-19: in Campania 2.677 contagi, 8 nuovi positivi a Salerno città

  • Covid-19 a Cava, lo sfogo di Carla De Pisapia: "Mio padre è morto e devono ancora farmi il tampone"

Torna su
SalernoToday è in caricamento