Bufera sulla Salernitana calcio, dovrà risarcire 3,5 milioni di Euro

Il tribunale di Napoli si è pronunciato sulla causa avviata nel 2006 dall'ex patron Aliberti e proseguita dalla curatela fallimentare della Salernitana sport. Il club di Lombardi dovrà pagare oltre 3,5 milioni di Euro

Bufera sulla Salernitana calcio 1919 s.p.a.: il club del patron Antonio Lombardi è stato condannato dal tribunale di Napoli a pagare oltre 3,5 milioni di Euro più gli interessi alla curatela della Salernitana sport in liquidazione. La sentenza è provvisoriamente esevutiva dal giorno della notifica, passati dieci o quindici giorni dal quale la società di Antonio Lombardi dovrà corrispondere alla curatela della Salernitana sport la suddetta somma.

Se la società dovesse prendere tempo, gli interessi aumenterebbero ancora di più. Si aggrava così notevolmente la situazione debitoria del club di via San Leonardo. Il risarcimento deciso dal tribunale di Napoli arriva al termine di una causa iniziata nel 2006, quando l'ex patron Aniello Aliberti (la causa è stata poi portata avanti dalla curatela fallimentare della Salernitana) aveva citato la società di Lombardi per la contraffazione del marchio e degli altri segni distintivi, per appropriazione di denominazione sociale, concorrenza sleale.

In altre parole la causa si riferisce alla nascita della Salernitana calcio 1919 grazie al lodo Petrucci, nell'estate del 2005, dopo la mancata iscrizione della Salernitana sport di Aliberti al campionato 2005-06. Il collegio giudicante ha dichiarato che "la denominazione Salernitana 1919, il marchio, il colore sociale granata, i relativi segni distintivi e stemmi, appartengono alla Salernitana sport ora in fallimento, che l’uso e l’appropriazione dei segni distintivi dalla Salernitana Calcio sono illeciti, condannandola ad un risarcimento di 3.524.580 Euro".

La sentenza ha ovviamente soddisfatto la curatela fallimentare della Salernitana sport mentre la Salernitana calcio 1919, attraverso il suo ufficio stampa, ha dichiarato la propria perplessità in merito alla sentenza.

 

 

 

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Salerno: 5 locali perfetti per trascorrere una serata in riva al mare

  • Invasione di insetti rossi a Salerno: la gente scappa dal lungomare

  • Il mare più bello d'Italia è quello di Pollica e del Cilento Antico: parola di Legambiente e Touring Club

I più letti della settimana

  • Perde il cellulare con le foto del figlioletto morto: le restuiscono solo la scheda, lo sfogo della mamma di Alessandro

  • "Do 1000 euro a chi restituisce il cellulare alla mamma di Alessandro": l'appello di un nostro lettore

  • Dramma a Nocera, precipita dal tetto di una scuola: muore operatore

  • "Aiuto, la strada è infestata dai serpenti": allarme dei residenti a Calata San Vito

  • Festeggiano il matrimonio in un ristorante ma non pagano il conto: neo sposini nei guai

  • Salerno, i Nas chiudono laboratorio di analisi: sequestri anche in provincia

Torna su
SalernoToday è in caricamento