Operazione del Nas: sequestrati 15mila dispositivi medici diagnostici in vitro

Sono stati rinvenuti dispositivi IVD nonché acqua bi-distillata non registrati nel repertorio del ministero della Salute. Sequestrate anche diverse attrezzature per un valore complessivo di 750mila euro

foto archivio

Il Nas di Salerno ha sequestrato a Cava de' Tirreni 15mila dispositivi medici-diagnostici in vitro (per vari usi), diverse attrezzature per la produzione degli stessi per un valore complessivo di circa 750.000 euro.

Durante la verifica igienico sanitaria (durata svariate ore) condotta presso lo stabilimento di produzione sono stati rinvenuti dispositivi IVD nonché acqua bi distillata in confezioni da lt 10 cadauno non registrati nel repertorio del ministero della Salute, prodotti dalla stessa ditta oggetto dell'ispezione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia all'Università di Fisciano: giovane precipita dal parcheggio multipiano e muore

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

  • Suicidio all'Unisa, il cordoglio di Loia: in arrivo tre psicologi per gli studenti

Torna su
SalernoToday è in caricamento