Nas in azione nel salernitano: chiusi ambulatori odontoiatrici, bar e laboratori di pasticceria

Sono state anche scoperte e sequestrate circa 400 confezioni di integratori alimentari e dispositivi medici contraffatti, pronti per essere immessi sul mercato, acquistati ed assunti dagli ignari acquirenti

Controlli serrati, da parte dei Nas, per la prevenzione e repressione degli illeciti in materia sanitaria ed alimentare. In particolare, i Militari del Nucleo salernitano hanno scoperto proprio a Salerno, Angri  e Cava Dè Tirreni,  tre ambulatori odontoiatrici che erogavano prestazioni sanitarie servendosi di strutture non idonee, in quanto carenti di autorizzazioni e dei requisiti strutturali e tecnologici previsti dalla normativa di settore. Immediate le sospensioni e i sequestri dei centri, allo scopo di tutelare l’incolumità degli ignari pazienti che fiduciosamente si sottoponevano alle cure dei sanitari.

I blitz per gli alimentari

Nell’ambito della sicurezza alimentare, inoltre, il NAS di Salerno dopo aver controllato esercizi di ristorazione, panificazione, pasticcerie, macellerie, bar e rivendite a Salerno, Battipaglia, Campagna, Pagani, Mercato San Severino, Auletta, Fisciano, e nei comuni avellinesi di Roccabascerana, Solofra, nonchè in provincia di Benevento, a Montesarchio e S.Agata dei Goti, ha sequestrato oltre 1.600 kg di alimenti non tracciati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sequestri

A Salerno, Battipaglia, Fisciano e S. Agata dei Goti, inoltre, con la collaborazione di personale delle locali Asl, sono stati chiusi un bar, due depositi di alimenti annessi a pasticcerie e due laboratori di produzione dolciaria, a causa delle precarie condizioni igienico sanitarie e strutturali rilevate negli ambienti ispezionati. Nei territori di Torchiara, Salerno e Mercogliano (ad Avellino), sono state, infine, scoperte e sequestrate circa 400 confezioni di integratori alimentari e dispositivi medici contraffatti, pronti per essere immessi sul mercato, acquistati ed assunti dagli ignari acquirenti. Il monitoraggio continua.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

  • Covid-19: muore donna di Battipaglia, si aggrava l'anziano nocerino

Torna su
SalernoToday è in caricamento