Nicola Mastrandrea trovato a Roma: era sparito da Capaccio il 16 luglio

Il giovane è stato riconosciuto dai carabinieri: la sua foto, ieri, aveva fatto il tam tam in rete. Il 27enne sta bene: termina l'angoscia dei genitori, che potranno finalmente riabbracciarlo

Nicola Mastrandrea

E' stato trovato a Roma Nicola Mastrandrea, il giovane di 27 anni sparito da Capaccio lo scorso 16 luglio. Termina, dopo undici giorni, l'angoscia dei genitori del giovane, che avevano presentato denuncia ai carabinieri. Nicola Mastrandrea è stato trovato dai carabinieri: leggermente deperito, in stato confusionale ma comunque in condizioni fisiche non preoccupanti. I genitori del giovane si erano recati a presentare denuncia di scomparsa presso la stazione carabinieri di Capaccio Scalo: il padre, in una nota, aveva affermato di essere preoccupato da un "gesto d'orgoglio" del giovane, che non "voleva pesare sulla famiglia". Dopo giorni di angoscia, finalmente, il giovane (trovato nei pressi della stazione di Roma) è stato trovato e i suoi cari potranno riabbracciarlo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Domani a Campagna i funerali dello studente morto all'Unisa

    • Cronaca

      De Luca agli studenti: "Chi fa uso di droga non merita di vivere"

    • Cronaca

      Attentato a Manchester, il racconto di Gigi Cassandra: "Sto bene, non ho sentito l'esplosione"

    • Cronaca

      Anno scolastico 2017-2018: ecco il nuovo calendario regionale

    I più letti della settimana

    • Tragedia all'Università, giovane precipita dalla rampa di scale della Biblioteca e muore

    • Si schianta con la moto contro un'auto a Battipaglia: muore Maria Rosaria Santese

    • Domani a Campagna i funerali dello studente morto all'Unisa

    • Battipaglia, dolore e sgomento per la morte di Maria Rosaria

    • Si spara all'addome in via Leucosia: grave vigile urbano di Salerno

    • Studente precipita e muore all'Unisa, Tommasetti: "Un minuto di silenzio all’inizio di tutte le attività"

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento