Nocera Inferiore, si intrufolano nelle case per viverci: denunciate due famiglie

L'operazione condotta dai vigili urbani ha permesso la scoperta, con conseguente denuncia, di due persone che con le loro famiglie aveva deciso di stabilirsi negli alloggi di via San Pietro, pur non avendone titolo. Vivevano nei prefabbricati pesanti

Si erano intrufolati in due appartamenti con l'intento di stabilizzarsi. Quelli ubicati in via San Pietro, destinati alle famiglie secondo graduatoria che rientrano a loro volta tra i 50 alloggi che il Comune destinò nel 2010 alle vittime del terremoto. Una volta scoperti però, sono state entrambe denunciate. L'operazione è stata condotta dai vigili urbani, agli ordini del comandante Giuseppe Contaldi, che ha scoperto quello che due uomini avevano fatto la settimana scorsa all'interno di due appartamenti. Dopo aver distrutto la serratura, erano riusciti ad entrare all'interno per viverci. Si trattava di due famiglie (una di 5 persone e l'altra di 3, con tanto di bambini piccoli), entrambe assegnatarie di alloggi situati nel rione di Montevescovado. I cosiddetti prefabbricati pesanti

L'intenzione però era quella di "vivere" nelle case di via San Pietro, dove le condizioni abitative sono certamente migliori rispetto a quelle dei prefabbricati. Questi ultimi, ancora in attesa da oltre 30 anni di essere sostituiti con nuovi alloggi. Una circostanza drammatica, che spesso spinge chi è assegnatario a Montescovado, di provvedere di suo pugno ad arredare l'appartamento e a renderlo confortante per quanto possibile. Gli alloggi occupati abusivamente erano entrambi vuoti, dopo l'abbandono dei precedenti proprietari. Dopo aver denunciato i due capifamiglia, i vigili hanno provveduto a murare gli ingressi delle due case, al fine di evitare nuove intrusioni. Non è la prima volta infatti che le forze dell'ordine devono sgomberare quelle case da abusivi che senza averne titolo, decidono di occupare l'appartamento in pianta stabile. I due denunciati sono stati segnalati alla Procura di Nocera Inferiore

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina armata in un supermercato a Nocera Inferiore: bottino di 30 mila euro

  • Cronaca

    Litiga col padre e minaccia di lanciarsi da un ponte a Salerno: salvato

  • Cronaca

    Scossa di terremoto tra Campania e Calabria: paura nel Golfo di Policastro

  • Politica

    Elezioni 2018/ De Luca difende suo figlio Piero: "Ecco perchè può candidarsi"

I più letti della settimana

  • Nocera Inferiore, il figlio dal carcere: "Mamma, recupera i soldi della droga"

  • Rai 1, una maestra del salernitano partecipa al programma di Paola Perego

  • Otto interventi e 6 cesarei: Antonietta dà alla luce la sua Alessia, grazie al team di Polichetti e Allegro

  • Tenta il suicidio sui binari: bloccati i treni sulla tratta Pontecagnano-Montecorvino Rovella

  • Incidente a Battipaglia: automobilista si trancia le dita della mano

  • Dramma in via Sichelgaita: professore in pensione trovato morto a casa sua

Torna su
SalernoToday è in caricamento