Cocaina, ordigni esplosivi e soldi: il giudice lascia in carcere il nocerino

Resta in carcere il 44enne, arrestato giorni fa perchè trovato in possesso di cocaina, una grossa cifra in contanti e degli ordigni artigianali

Resta in carcere il nocerino di 44 anni, arrestato giorni fa perchè trovato in possesso di cocaina, una grossa cifra in contanti e degli ordigni artigianali. Da un controllo su strada, i carabinieri gli trovarono nelle sue disponibilità quasi 10.000 euro, somma sulla quale lo stesso non aveva saputo fornire spiegazioni. I militari avevano così esteso il controllo anche presso il suo domicilio, dove l'uomo aveva consegnato spontaneamente 300 grammi di cocaina e 10 ordigni esplosivi artigianali, ad alto potenziale. Ieri mattina, l'uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere dinanzi al gip, assistito dal suo avvocato Luigi Senatore. Il giudice, al termine dell'udienza, ha confermato per lui la massima misura cautelare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con l'auto in litoranea a Pontecagnano: muore 47enne

  • Striscia la Notizia a Salerno: pazienti oncologici rinunciano agli esami per il blocco delle convenzioni

  • Furibonda lite in strada tra avvocatesse, a Pagani: la denuncia

  • Nuova allerta meteo in Campania: ecco le previsioni

  • Piazza della Libertà, i lavori saranno completati dalla "Rcm" di Rainone

  • “Si è spento serenamente”, ma l'uomo è vivo: Sarno tappezzata di "falsi" manifesti

Torna su
SalernoToday è in caricamento